HOME
WELCOME
INDIRIZZI
LIGURIA
FOTOGRAFIE
EMAIL
WEBLIGURIA - ricerca hotel in Liguria - Liguria hotel - hotel Liguria
spazio spazio
spazio spazio
spazio spazio
spazio
Destinazione
spazio
Data Check-in
Data Check-out
spazio

Località della Liguria

Alassio (SV)
Albenga (SV)
Albisola Superiore (SV)
Albissola Marina (SV)
Altare (SV)
Andora (SV)
Arenzano (GE)
Arma di Taggia (IM)
Bardineto (SV)
Bergeggi (SV)
Bogliasco (GE)
Boissano (SV)
Bonassola (SP)
Bordighera (IM)
Borghetto Santo Spirito (SV)
Borgio Verezzi (SV)
Bussana (IM)
Cairo Montenotte (SV)
Calizzano (SV)
Camogli (GE)
Carcare (SV)
Castelvecchio (SV)
Celle Ligure (SV)
Ceriale (SV)
Cervo (IM)
Chiavari (GE)
Cogoleto (GE)
Corniglia (SP)
Dego (SV)
Deiva Marina (SP)
Diano Marina (IM)
Dolceacqua (IM)
Finale Ligure (SV)
Framura (SP)
Genova (GE)
Giustenice (SV)
Imperia (IM)
La Spezia (SP)
Laigueglia (SV)
Lavagna (GE)
Lerici (SP)
Levanto (SP)
Loano (SV)
Luni (SP)
Manarola (SP)
Millesimo (SV)
Moneglia (GE)
Monterosso (SP)
Noli (SV)
Osiglia (SV)
Ospedaletti (IM)
Piana Crixia (SV)
Pietra Ligure (SV)
Portofino (GE)
Portovenere (SP)
Quiliano (SV)
Rapallo (GE)
Recco (GE)
Riomaggiore (SP)
Riva Ligure (IM)
Roccavignale (SV)
San Bartolomeo Al Mare (IM)
San Lorenzo al mare (IM)
Sanremo (IM)
Santa Margherita (GE)
Santo Stefano al Mare (IM)
Sassello (SV)
Savona (SV)
Seborga (IM)
Sestri Levante (GE)
Sori (GE)
Spotorno (SV)
Taggia (IM)
Toirano (SV)
Tovo San Giacomo (SV)
Triora (IM)
Vado Ligure (SV)
Varazze (SV)
Varigotti (SV)
Ventimiglia (IM)
Vernazza (SP)
5 terre e Golfo dei Poeti
Alta via de monti liguri
Entroterra Albissola
Entroterra del Tigullio
Entroterra savonese
Golfo del Tigullio
Golfo Paradiso
Il Melogno
Isola Gallinara
La Liguria
Le Manie
Parchi della Liguria
Riviera dei fiori
Riviera della palme
Val di Magra
Val di Vara
Valle Argentina
Valle Armea
Valle Arroscia
Valli dell'olivo
Parchi della Liguria
I PARCHI NATURALI

Parco Naturale Regionale dell’Antola
L’inespugnabile Castello della Pietra e altri suggestivi manieri risalenti all’epoca dei feudi imperiali dominano le valli che risalgono verso il Monte Antola. Il parco si sviluppa sulla dorsale montuosa che collega la Valle Scrivia alla Val Trebbia.
Qui l’ascesa e decadenza di potenti casate genovesi si intreccia con la continuità di una millenaria civiltà contadina. Il sapiente equilibrio raggiunto tra uomo e natura, è testimoniato dal sistema delle vie di comunicazione e degli antichi insediamenti. I suggestivi castagneti secolari e le splendide fioriture dei pascoli dell’Antola, frequentate da farfalle altrove scomparse, sono oggi meta di escursioni.

Parco Naturale Regionale dell'Aveto
Piante insettivore vegetano sulle sponde di minuscoli laghi incastonati nell'estesa foresta delle Lame, cuore del parco naturale regionale dell'Aveto. Il paesaggio, dominato dalle maggiori cime appenniniche della Liguria., ricorda aree alpine del centro Europa. Notevoli gli insediamenti storici di origine rurale e gli edifici sacri come l'antica Abbazia di Borzone.

Parco Naturale Regionale di Bergeggi
Si affaccia sia sulla scogliera sottostante, ricca di grotte e piccole insenature, sia verso l’isolotto, interessato da insediamenti umani fin dall’antichità. I fondali marini sono interessanti dal punto di vista geologico e biologico.

Parco Naturale Regionale del Beigua
Dall’altopiano sommitale che collega le cime del parco naturale regionale del Beigua, lo sguardo spazia dal Golfo di Genova alle vette dell’arco alpino. Le montagne sfiorano i 1200 metri di altitudine a pochi chilometri dalle spiagge di Arenzano e Cogoleto. E’ il punto d’incontro di due climi e di due mondi: aspro e assolato a sud con fiori adatti alle rocce ricche di magnesio; dolci pendii boscosi ricchi di castagni a nord. Testimonianze architettoniche di rilievo: la badia di Tiglieto, primo insediamento cistercense in Italia, e il Convento del Deserto, nei pressi di Varazze.

Parco Naturale Regionale di Bric Tana
Curiose guglie di calcare sovrastano il fiume Bormida ergendosi dai boschi. Il piccolo parco regionale di Bric Tana è importante soprattutto per la presenza di manifestazioni carsiche superficiali e sotterranee. Reperti preistorici a Tana dell’Orpe.

Riserva Naturale Regionale della Gallinara
I gabbiani reali hanno scelto per nidificare l'alta scogliera meridionale dell'Isola Gallinara, riserva naturale regionale, formando una delle colonie più grandi del Tirreno settentrionale. La costa settentrionale, meno scoscesa, offriva un tempo appoggio alle navi romane, di cui sono conservati importanti reperti nel museo di Albenga. Tra la rigogliosa vegetazione mediterranea si trovano specie floristiche paleomediterranee e rettili rari. L'ambiente marino dell'Isola è ancora in gran parte integro.



Parco Naturale Regionale di Montemarcello Magra
Apprezzata dai Romani che vi fondarono Luni, l'area fluviale presenta aree coltivate e zone umide, ove nidificano uccelli acquatici. Affluente del Magra, incuneato tra meandri rocciosi e brevi piane, scorre il Vara. Nella valle, dominata da suggestivi nuclei storici e castelli arroccati, si trovano ancora antichi mulini ad acqua.

Parco Naturale Regionale di Piana Crixia
I declivi coltivati delle Langhe di Piana Crixia sono a tratti bruscamente interrotti dai calanchi, comuni nelle Langhe piemontesi ma unici in Liguria. L'emblema del parco è un gigantesco fungo di pietra, costituito da un grande masso ofiolitico sostenuto da una colonna di detriti modellata dall'erosione dovuta soprattutto al ruscellamento delle acque superficiali.

Parco Naturale Regionale di Portofino
Un gigantesco blocco di conglomerato ha contrastato l'erosione meteomarina sui retrostanti strati di più tenera arenaria, dando origine ad un promontorio alto più di 600 metri e proteso nel mare per oltre 3 chilometri: il Monte di Portofino, protetto fin dal 1935. Notevoli gli edifici di interesse storico-architettonico, tra i quali spicca San Fruttuoso, antico complesso abbaziale benedettino. Nel parco si incontrano due realtà geologiche e ambientali (la centro-europea dei boschi di caducifoglie e quella mediterranea della "lisca"). Recente il patrimonio marino del parco, caratterizzato da una grande varietà della flora e della fauna, è stato posto sotto la tutela dell’Area (o Riserva) Marina Protetta.

Parco Naturale Regionale delle Cinque Terre
Per secoli generazioni di contadini hanno modellato ripidi versanti costieri, creando un paesaggio terrazzato unico al mondo. Tra i vigneti, aggrappati alle scogliere, sorgono compatti i nuclei abitati: le Cinque Terre. Il parco regionale comprende anche territori di eccezionale valore naturalistico e panoramico: a ovest altissimi promontori con antiche torri di avvistamento, che comprendono versanti boscosi o coltivati a ulivo e vite; a est vertiginose falesie calcaree che precipitano nel mare formando tre isole di grande interesse geologico, botanico, zoologico e storico. Di notevole interesse anche i fondali, specialmente nella parte orientale del parco.

Riserva Naturale Regionale di Rio Torsero
L'autostrada dei fiori, nei pressi di Ceriale, attraversa l'importante deposito fossilifero del Rio Torsero, riserva naturale regionale. La zona ha fama mondiale tra i paleontologi per l'abbondanza e l'eccezionale stato di conservazione dei fossili che risalgono al periodo pliocenico. Interessanti reperti sono osservabili nel museo della Riserva, a Peagna.


PARCHI CULTURALI

La letteratura e l’arte non descrivono i luoghi: danno loro un’anima, li rendono unici e inconfondibili. Così il “valore aggiunto” prodotto dalla creazione estetica diventa chiave interpretativa, filo conduttore della scoperta.
E’ l’idea che sta alla base dei Parchi Culturali della Liguria, meta prediletta dell’intellettualità europea sin dai primi anni dell’Ottocento e protagonista di una stagione poetica del Novecento.
Benché ricchissimi di riferimenti al territorio, i Parchi Culturali non hanno confini fisici precisi e devono essere vissuti, innanzi tutto, come luoghi della mente. Li si può visitare, da soli o con guide, purché si abbia lo spirito giusto: che è quello della conoscenza e non del consumo.
Eccoli in ordine geografico da ponente a levante.

Parco culturale Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime
Estremo Ponente ligure, sino al confine con la Francia. Dal mare agli oltre 2000 metri delle Alpi Marittime. Sono i luoghi in cui Italo Calvino è cresciuto e ha ambientato molte delle sue storie, Claude Monet ha dipinto una quarantina di tele e Katherine Mansfield ha soggiornato a lungo scrivendone nelle sue lettere.

Parco culturale Riviera delle Palme
Ponente ligure savonese. Testimonianze archeologiche (la Via Romana Julia Augusta) e di storia medievale (i castelli dei Del Carretto), memorie rinascimentali (i Papi della Rovere a Savona), presenze storiche (dalle guerre napoleoniche alla Resistenza), vicende artistiche del Novecento (tra cui quella del poeta Camillo Sbarbaro).

Parco culturale Giorgio Caproni
Dal nome del poeta novecentesco che ha dedicato bellissime poesie a Genova e alla Val Trebbia, caratterizzata da un verde intenso e defilata dai flussi del grande turismo. La si raggiunge percorrendo una tortuosa strada panoramica.

Parco culturale del Tigullio
Levante ligure. Da Portofino a Sestri, un golfo unico nel mondo. Luogo di riposo e di creatività per intellettuali e artisti d’ogni tipo: Andersen, Capote, D’Annunzio, Freud, Hesse, Kandinskij, Nietzsche, Picasso, Pound, Sibelius, Wagner, Yeats.

Parco Letterario Eugenio Montale
Levante ligure. Siamo a Monterosso, nelle CinqueTerre, nei luoghi di Eugenio Montale: la casa estiva a Fegina, le agavi e i carrubi, Punta del Mesco, gli orti assetati e i pendii battuti dal libeccio o dallo scirocco… Luoghi amati “a guizzi, a spicchi, a frammenti fulminei e abbaglianti”. Consegnandogli il Nobel per la letteratura nel 1975, il relatore parlò di una poesia che pareva attinta “dal severo profilo del paesaggio della costa ligure, con un mare procelloso che si abbatte contro bastioni di rocce scoscese”.

Parco culturale Golfo dei Poeti
Estremo levante. Lerici e i suoi borghetti Tellaro e San Terenzo. Da Lord Byron a Virginia Wolf, da Mary e Percy B. Shelley a D.H. Lawrence, il campionario di scrittori e poeti che hanno cantato questi luoghi non teme confronti.

Parco Culturale Val di Magra e Terra di Luni
Entroterra estremo levante. Testimonianze archeologiche di Luni, cantata dai poeti latini Ennio e Persio e citata da Dante Alighieri nella “Divina Commedia”. Bocca di Magra, luogo di vacanza di intellettuali italiani (Elio Vittorini, Vittorio Sereni) e stranieri (Simone de Beauvoir, Marguerite Duras). Borghi suggestivi (Montemarcello, Fiumaretta, Vezzano, Trebiano), testimonianze artistiche e religiose (Monastero di Santa Croce del Corvo).
Links:

Michele Rossi
Turismo in Liguria
Liguria Nautica
Galleria San Lorenzo al Ducale a Genova
Libriliguria.it - Libreria San Michele ad Albenga
Riviera Ligure
Liguriameteo
Chef per caso
Consorzio Liguria Viamare
Regione Liguria
Comune Comuni
Unione delle Camere di Commercio della Liguria
Orario Ferrovie
Cinque Terre
Alitalia
Liguria by Global Geografia
Corsica - Sardinia Ferries
Traghetti Grimaldi
Prenotazione traghetti on line
Prenotazione traghetti Mediterraneo