HOME
WELCOME
INDIRIZZI
LIGURIA
FOTOGRAFIE
EMAIL
WEBLIGURIA - ricerca hotel in Liguria - Liguria hotel - hotel Liguria
spazio spazio
spazio spazio
spazio spazio
spazio
Destinazione
spazio
Data Check-in
Data Check-out
spazio

Località della Liguria

Alassio (SV)
Albenga (SV)
Albisola Superiore (SV)
Albissola Marina (SV)
Altare (SV)
Andora (SV)
Arenzano (GE)
Arma di Taggia (IM)
Bardineto (SV)
Bergeggi (SV)
Bogliasco (GE)
Boissano (SV)
Bonassola (SP)
Bordighera (IM)
Borghetto Santo Spirito (SV)
Borgio Verezzi (SV)
Bussana (IM)
Cairo Montenotte (SV)
Calizzano (SV)
Camogli (GE)
Carcare (SV)
Castelvecchio (SV)
Celle Ligure (SV)
Ceriale (SV)
Cervo (IM)
Chiavari (GE)
Cogoleto (GE)
Corniglia (SP)
Dego (SV)
Deiva Marina (SP)
Diano Marina (IM)
Dolceacqua (IM)
Finale Ligure (SV)
Framura (SP)
Genova (GE)
Giustenice (SV)
Imperia (IM)
La Spezia (SP)
Laigueglia (SV)
Lavagna (GE)
Lerici (SP)
Levanto (SP)
Loano (SV)
Luni (SP)
Manarola (SP)
Millesimo (SV)
Moneglia (GE)
Monterosso (SP)
Noli (SV)
Osiglia (SV)
Ospedaletti (IM)
Piana Crixia (SV)
Pietra Ligure (SV)
Portofino (GE)
Portovenere (SP)
Quiliano (SV)
Rapallo (GE)
Recco (GE)
Riomaggiore (SP)
Riva Ligure (IM)
Roccavignale (SV)
San Bartolomeo Al Mare (IM)
San Lorenzo al mare (IM)
Sanremo (IM)
Santa Margherita (GE)
Santo Stefano al Mare (IM)
Sassello (SV)
Savona (SV)
Seborga (IM)
Sestri Levante (GE)
Sori (GE)
Spotorno (SV)
Taggia (IM)
Toirano (SV)
Tovo San Giacomo (SV)
Triora (IM)
Vado Ligure (SV)
Varazze (SV)
Varigotti (SV)
Ventimiglia (IM)
Vernazza (SP)
5 terre e Golfo dei Poeti
Alta via de monti liguri
Entroterra Albissola
Entroterra del Tigullio
Entroterra savonese
Golfo del Tigullio
Golfo Paradiso
Il Melogno
Isola Gallinara
La Liguria
Le Manie
Parchi della Liguria
Riviera dei fiori
Riviera della palme
Val di Magra
Val di Vara
Valle Argentina
Valle Armea
Valle Arroscia
Valli dell'olivo
Sanremo
Sanremo è il più importante centro climatico invernale italiano e una capitale del turismo internazionale.
San Remo o Sanremo? Secondo gli abitanti la versione corretta è la seconda, giacché il nome deriverebbe dal dialettale Sanrömu, cioè San Romolo, l’eremita da cui derivò il borgo originario. Inoltre di santi chiamati Remo, la Chiesa non ne ha mai riconosciuti.

In barca, in macchina o in treno
Raggiungere Sanremo non è un problema. Per chi arriva dal mare, l’approdo più affollato e ben servito è Porto Sole: 9 moli a pettine, dove attraccano grandi yacht, e 879 posti per barche dai 5 ai 90 metri. Il Porto vecchio, invece, offre pontili galleggianti ai quali sostano solo piccole imbarcazioni e pescherecci.
Viaggiando in macchina, si può usare l’autostrada A10, uscendo ai caselli Sanremo est e ovest, o percorrere la nuova via Aurelia bis. Comodo anche il treno: la linea Genova-Ventimiglia ferma alla stazione centrale, proprio di fronte al Casinò.

Meta turistica di fama mondiale, Sanremo è divisa in due parti ben riconoscibili: il borgo medievale, chiamato “La Pigna”, e, lungo il mare, la città moderna.
Il cuore antico di Sanremo, arroccato sulla collina, è costruito ad anelli concentrici a maggior difesa dalle insidie provenienti dal mare. Superata la Porta di Santo Stefano, risalente al 1321, si raggiunge la centrale Piazzetta dei Dolori, da cui inizia Via Palma, la strada principale del borgo. Le case, di origine medievale, hanno ospitato nei secoli Papa Paolo III e Napoleone Bonaparte.
Non stupisce che la bellezza di Sanremo abbia attratto il jet set internazionale. Greta Garbo, Clark Gable, Elizabeth Taylor, Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Louis Amstrong e tanti altri ne hanno fatto, con la loro presenza, una meta dorata della mondanità, regalandole, negli anni ’60, fortuna e successo.
Se ne avverte ancora l’eco nell’eleganza dei palazzi e degli alberghi, nelle boutique del centro e al Casinò, la cui inconfondibile facciata liberty è, in sé, un monumento al bel tempo che fu... Gli amanti del gioco si lasceranno tentare dai tavoli verdi, dalle slot machine o dalla nuova sala De Sanctis. I più sobri da uno spettacolo del Piccolo Teatro dell’Opera.

In Largo Nuvoloni, nei pressi del Casinò, sorge la Chiesa russo-ortodossa di San Basilio, con le sue cupole in stile moscovita. Al tempo degli zar, molti nobili russi venivano in Liguria per le cure delle malattie polmonari, e Sanremo grazie al suo clime era una meta prediletta.
Sanremo è generosa di scorci panoramici e di incantevoli vedute: il lungomare inizia con la celebre Passeggiata Imperatrice, dedicata alla zarina Maria Alexandrovna, che nel 1885 fece dono alla città delle palme che tuttora ne caratterizzano l’aspetto.
I giardini, i parchi e i lungomare sono abbelliti da suggestive piante tropicali. Questa, d’altra parte, è la capitale della floricoltura; il suo mercato floricolo di Valle Armea è il più grande d’Europa.

Fiori sanremesi nel mondo
E ai fiori Sanremo deve gran parte del suo benessere, grazie a un’attività che dà lavoro a duemila aziende. Sono sanremesi i fiori che adornano il Concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna o la cerimonia di consegna dei Premi Nobel a Stoccolma.
Tra le figure storiche a cui Sanremo ha legato la sua immagine c’è quella di Giuseppe Garibaldi, nato a Nizza e qui imbarcatosi come mozzo. In segno di omaggio all’eroe dei due mondi, una sala del Museo Civico è dedicata ai garibaldini.
Il Museo archeologico, invece, ospitato nei sontuosi ambienti del Palazzo Borea d’Olmo, conserva reperti preistorici e dell’età romana .
Sotto il segno dello sport
Sanremo offre il massimo di opportunità a chi vuole tenersi in forma anche in vacanza. Basta scegliere tra pesca, immersioni, canottaggio, vela, surf, motonautica… tanto per citare gli sport acquatici più diffusi.
La città vanta anche un campo da golf a diciotto buche (agibile tutto l’anno), tiro a volo e tiro a segno, un campo ippico con scuola di equitazione e maneggio coperto, campi da tennis, minigolf, pallavolo, baseball e softball, nonché piscine olimpioniche e per gli allenamenti.
A Sanremo si può fare parapendio,scherma, calcetto, bowling.
La piscina Miramare, infine, propone bagni in acqua di mare riscaldata, idromassaggi e inalazioni per aerosolterapie.
In marzo, invece, lo sport da guardare con la Milano- Sanremo di ciclismo, il Rally automobilistico valevole per il Campionato del mondo e il Criterium Velico di Pasqua.
Sanremo non è solo la città dei fiori: è anche il tempio della musica leggera. In febbraio, il longevo “Festival della canzone italiana” e, in ottobre, la più giovane (e meno roboante) “Rassegna della musica d’autore” portano all’Ariston cantanti e cantautori, discografici e giornalisti, belle donne e fan trepidanti, in un vortice di chiacchiere, indiscrezioni e dirette tv.
Poi il “Sanremoinfiore” con la sfilata di carri fioriti, bande e majorettes che attraversano le vie della città spargendo al vento le fragranze dei fiori più belli.

Lontano dalle luci tv
Sopravvissute all’urbanizzazione degli anni ’60, le ville della nobiltà mitteleuropea, per lo più abitate da privati, hanno nomi da romanzo. Ecco Villa Bel Respiro e poco dopo il castello Devachan (che in lingua indiana vuol dire Porta del Paradiso), poi la neogotica villa Noseda, le vetrate liberty e le piante esotiche di Villa Angerer.
Villa Zirio, dagli ampi saloni affrescati, fu dimora del principe Federico Guglielmo divenuto Imperatore di Germania come Federico III. Villa Ormond domina il parco che comprende un piccolo giardino giapponese. Infine Villa Nobel, in stile moresco, è sede del museo permanente dei cimeli nobeliani e della galleria dei Premi Nobel Italiani.
Links:

Michele Rossi
Turismo in Liguria
Liguria Nautica
Galleria San Lorenzo al Ducale a Genova
Libriliguria.it - Libreria San Michele ad Albenga
Riviera Ligure
Liguriameteo
Chef per caso
Consorzio Liguria Viamare
Regione Liguria
Comune Comuni
Unione delle Camere di Commercio della Liguria
Orario Ferrovie
Cinque Terre
Alitalia
Liguria by Global Geografia
Corsica - Sardinia Ferries
Traghetti Grimaldi
Prenotazione traghetti on line
Prenotazione traghetti Mediterraneo

Sanremo


Hotel a Sanremo


Ristorante a Sanremo