HOME
WELCOME
INDIRIZZI
LIGURIA
FOTOGRAFIE
EMAIL
WEBLIGURIA - ricerca hotel in Liguria - Liguria hotel - hotel Liguria
spazio spazio
spazio spazio
spazio spazio
spazio
Destinazione
spazio
Data Check-in
Data Check-out
spazio

Località della Liguria

Alassio (SV)
Albenga (SV)
Albisola Superiore (SV)
Albissola Marina (SV)
Altare (SV)
Andora (SV)
Arenzano (GE)
Arma di Taggia (IM)
Bardineto (SV)
Bergeggi (SV)
Bogliasco (GE)
Boissano (SV)
Bonassola (SP)
Bordighera (IM)
Borghetto Santo Spirito (SV)
Borgio Verezzi (SV)
Bussana (IM)
Cairo Montenotte (SV)
Calizzano (SV)
Camogli (GE)
Carcare (SV)
Castelvecchio (SV)
Celle Ligure (SV)
Ceriale (SV)
Cervo (IM)
Chiavari (GE)
Cogoleto (GE)
Corniglia (SP)
Dego (SV)
Deiva Marina (SP)
Diano Marina (IM)
Dolceacqua (IM)
Finale Ligure (SV)
Framura (SP)
Genova (GE)
Giustenice (SV)
Imperia (IM)
La Spezia (SP)
Laigueglia (SV)
Lavagna (GE)
Lerici (SP)
Levanto (SP)
Loano (SV)
Luni (SP)
Manarola (SP)
Millesimo (SV)
Moneglia (GE)
Monterosso (SP)
Noli (SV)
Osiglia (SV)
Ospedaletti (IM)
Piana Crixia (SV)
Pietra Ligure (SV)
Portofino (GE)
Portovenere (SP)
Quiliano (SV)
Rapallo (GE)
Recco (GE)
Riomaggiore (SP)
Riva Ligure (IM)
Roccavignale (SV)
San Bartolomeo Al Mare (IM)
San Lorenzo al mare (IM)
Sanremo (IM)
Santa Margherita (GE)
Santo Stefano al Mare (IM)
Sassello (SV)
Savona (SV)
Seborga (IM)
Sestri Levante (GE)
Sori (GE)
Spotorno (SV)
Taggia (IM)
Toirano (SV)
Tovo San Giacomo (SV)
Triora (IM)
Vado Ligure (SV)
Varazze (SV)
Varigotti (SV)
Ventimiglia (IM)
Vernazza (SP)
5 terre e Golfo dei Poeti
Alta via de monti liguri
Entroterra Albissola
Entroterra del Tigullio
Entroterra savonese
Golfo del Tigullio
Golfo Paradiso
Il Melogno
Isola Gallinara
La Liguria
Le Manie
Parchi della Liguria
Riviera dei fiori
Riviera della palme
Val di Magra
Val di Vara
Valle Argentina
Valle Armea
Valle Arroscia
Valli dell'olivo
Rapallo
sita nella parte più interna del Golfo del Tigullio, Rapallo appare come una vera e propria città, se confrontata con le vicine Portofino e Santa Margherita: 30.000 residenti non saranno gran cosa, ma danno subito la misura di una realtà urbana più strutturata e complessa.
Meta prediletta di molti intellettuali europei fin dalla seconda metà dell’Ottocento (qui si fermarono a lungo poeti e filosofi come Yeats, Ezra Pound e Nietsche), Rapallo a partire dal dopoguerra e fino agli anni ’70 ha avuto una notevole espansione edilizia che ne ha aumentato la capacità di accoglienza.
Al turismo nautico, si affiancano quello estivo delle famiglie e quello invernale degli anziani, che qui trovano un clima mite e un’ampia gamma di strutture e servizi.
Fitto il calendario delle feste che la dice lunga sulla natura vivace e a tratti un po’ chiassosa di Rapallo (la più attesa è la “tre giorni” in onore della Madonna di Montallegro).
La presenza capillare di pasticcerie, trattorie e focaccerie ripropone gli aromi e i sapori della cucina rustica ligure.
Assai nutrito anche il cartellone delle manifestazioni culturali: dalla musica moderna al cabaret, dalla classica al teatro, sino al premio letterario nazionale “Donna Scrittrice” e alla Mostra internazionale dei Cartoonist.

Le origini del paese risalgono all’epoca romana. Prima dominio dei marchesi d’Este e dei Fieschi, poi alleata dei Genovesi nelle lotte contro i Pisani, infine soggetta alla Francia e, in ultimo, ai Savoia, Rapallo ha un passato marinaro denso di avvenimenti, di cui il Castello, eretto nel 1550 per l’avvistamento e la difesa dalle incursioni dei pirati, è una perfetta testimonianza.
Lungo le vie Mazzini, Magenta e Venezia è possibile ammirare alcuni antichi portali in ardesia, mentre il Ponte di Annibale (di età tardo-medievale) indica quello che un tempo era il passaggio obbligato sopra le acque del torrente Boate. Nel cuore della città storica, che si estende tra il percorso della ferrovia e il mare, meritano di essere visitati l’Oratorio della Santissima Trinità, la Chiesa di Santo Stefano (XVII sec.) e la Torre Civica (1459). All’estremità orientale del paese, il lussureggiante Parco Casale, ben attrezzato per i bambini, ospita la Biblioteca civica e il Museo del pizzo a tombolo, vanto storico dell’artigianato locale.
Rapallo ha un gran ventaglio di offerte in grado di soddisfare chiunque: oltre al mare, alle feste, alla buona cucina, ci sono il bellissimo impianto da golf il maneggio per l’equitazione, i numerosi percorsi trekking, la vela, il campo di minigolf numerosi centri per immersioni subacquee.
Vi suggeriamo di raggiungere (in funivia, in auto o, ancor meglio, a piedi) il Santuario della Madonna di Montallegro, a Monte Leto, nell’entroterra rapallese, da cui lo sguardo abbraccia l’intero Golfo del Tigullio: ne vale la pena! Il santuario, costruito nel XVI secolo e più volte ristrutturato, deve la sua origine a un miracolo, la cui piccola icona è conservata sull’altare maggiore. Meritano una visita anche i ruderi del Monastero di Valle Christi, nella frazione di San Massimo, bella testimonianza di un misticismo d’altri tempi.
Links:

Michele Rossi
Turismo in Liguria
Liguria Nautica
Galleria San Lorenzo al Ducale a Genova
Libriliguria.it - Libreria San Michele ad Albenga
Riviera Ligure
Liguriameteo
Chef per caso
Consorzio Liguria Viamare
Regione Liguria
Comune Comuni
Unione delle Camere di Commercio della Liguria
Orario Ferrovie
Cinque Terre
Alitalia
Liguria by Global Geografia
Corsica - Sardinia Ferries
Traghetti Grimaldi
Prenotazione traghetti on line
Prenotazione traghetti Mediterraneo

Fuochi d'artificio a Rapallo


Rapallo: Lungomare (per concessione Assoalb di Rapallo e Zoagli)


Rapallo: Golf e Valle Christi (per concessione Assoalb di Rapallo e Zoagli)


Rapallo: Panorama dalla funivia (per concessione Assoalb di Rapallo e Zoagli)


Rapallo: Il Castello (per concessione Assoalb di Rapallo e Zoagli)